Italian Arabic Basque Belarusian Bulgarian Catalan Chinese (Traditional) Czech Danish English Filipino French German Hungarian Japanese Polish Portuguese Romanian Russian Serbian Slovak Slovenian Spanish Turkish Ukrainian Urdu

Tu sei qui:

Uno dei nostri: Giulio Beranek

Un successo, un grande successo per "Le mani dentro la Città”, fiction televisiva andata in onda, in cinque puntate, su Canale 5. Strepitoso - a dir poco - invece il successo ottenuto nel ruolo di Fulvio Marruso dalla rivelazione Giulio Beranek. Attore emergente già cimentatosi in altri lavori cinematografici e televisivi. Ha lavorato in “Marpiccolo” la prima opera cinematografica in cui è apparso e successivamente si è espresso, sempre per il cinema, al fianco di Vincenzo Salemme.

safe image
Giulio Beranek è uno dei nostri, si proprio così. Uno dei nostri, uno che proviene dal “Viaggio”, un esercente spettacoli viaggianti come, professionalmente e giustamente, ama definirsi e viene oggi più appropriatamente definito chi lavora e chi si impegna quale imprenditore nel campo dell’impiego del tempo libero e del divertimento, con attrezzature e strutture di cui alla legge 18 marzo 1968 n. 337.


Uno dei nostri ad approdare, quasi casualmente, al mondo del cinema e della TV ma che adesso si sta facendo onore e riscuote un naturale successo, senza mai nascondere le sue origini. Anzi queste sono motivo di orgoglio. Come un distintivo che mostra fiero sul bavero della giacca. Giulio infatti è il rampollo di una nota famiglia del “viaggio”, come si dice tra di noi, tra quelli del mestiere: la famiglia Monti Condesnitt che riunisce tradizionalmente in se lo spettacolo viaggiante ed il circo. Più precisamente è il figlio di Ketty e nipote di Giulio Monti Condesnitt.

Tanti ne parlano e tutti sono concordi nel riconoscerne le doti di attore. Le sue ottime capacità interpretative sono del tutto evidenti anche quando - come nel caso specifico de “Le mani dentro la città” - si sia cimentato in un ruolo molto duro, complicato e complesso, da cattivo. Infatti il personaggio Fulvio Marruso, interpretato da Giulio Beranek, è un esponente della 'ndrangheta calabrese, al centro di delinquenziali, tristi e drammatiche storie sulle quali è imperniata la fiction.

E’ dotato di una grande sensibilità d’animo e questa sensibilità lo spinge a cercare con determinazione di materializzare un sogno. Quello di creare - con la collaborazione del regista Emanuele Tammaro ed il produttore Marco Donati e, per quanto possibile della nostra Associazione - un documentario sul mondo del “Viaggio”. Al momento ci sono ottime idee, scarsi mezzi finanziari, un titolo appropriato “I dritti” (non a caso) e alcune belle quanto poetiche riprese che hanno permesso di realizzare il, cosiddetto, promo. Comunque se il buongiorno, come si dice, si vede dal mattino c’è da aspettarsi che ci riuscirà e che il prodotto sarà di grande valore sociologico e poetico.

Proprio perchè tanti ne parlano, sono apparse recensioni ed interviste su importanti Riviste quali “L’Uomo Vogue”, “Sorrisi e Canzoni” e “Tele Sette”.

 

modulistica

news-e-normative

Eventi

anesv agis

 Attention Required! | Cloudflare

One more step

Please complete the security check to access iemphasize.net

Why do I have to complete a CAPTCHA?

Completing the CAPTCHA proves you are a human and gives you temporary access to the web property.

What can I do to prevent this in the future?

If you are on a personal connection, like at home, you can run an anti-virus scan on your device to make sure it is not infected with malware.

If you are at an office or shared network, you can ask the network administrator to run a scan across the network looking for misconfigured or infected devices.

Another way to prevent getting this page in the future is to use Privacy Pass. Check out the browser extension in the Firefox Add-ons Store.